RECENSIONI

Premonitions: la recensione

Francesco Curello - 16-01-2016 - Letture: 420

Premonitions: la recensione

TRAMA: Quando l'Agente Speciale dell'FBI Joe Merriwether (Jeffrey Dean Morgan) si ritrova perplesso di fronte ad una serie di omicidi, decide di chiedere aiuto ad un suo ex collega in pensione, medico psicanalista e sensitivo, il dottor John Clancy (Anthony Hopkins). Il solitario Clancy, che ha smesso di praticare e si è appartato dal mondo dopo la morte di sua figlia e la successiva fine del suo matrimonio, non vuole avere niente a che fare con il caso, né usare le sue capacità. Ma, quando ha delle visioni molto violente della giovane collega di Joe, l'agente speciale dell'FBI Katherine Cowles (Abbie Cornish), cambia idea, pensando che queste possano essere anche una sorta di messaggio personale.

RECENSIONE: Il pregio principale del film é indubbiamente il cast, capeggiato da un super Antony Hopkins, magnetico, ipnotico e col suo carisma sproporzionato che gli permette di divorarsi il film. A tenergli testa l'altrettanto bravo Colin Farrell.

Degna di nota é poi la sceneggiatura, anche se il colpo di scena finale é telefonato e prevedibile. Resta comunque un bel film, da 7 pieno in pagella.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(89)